Audiodescrizioni in streaming

La Sede Centrale rende noto che anche il Contratto di Servizio stipulato dal Ministero delle Comunicazioni e la RAI per il triennio 2003/05, al pari di quelli precedenti, impegna l'azienda radiotelevisiva a favorire la ricezione dell'offerta televisiva, radiofonica e multimediale da parte dei disabili sensoriali. In questo quadro si collocano iniziative divenute ormai consuete, come la trasmissione in onda media dei programmi audiodescritti, la trasmissione multimediale in modalitą telesoftware e la destinazione della pagina 790 del Televideo a pagina di comunicazione sociale dell'Unione Italiana Ciechi e della altre associazioni di categoria. Dall'inizio del 2004, l'offerta della RAI specificatamente rivolta alle persone non redentisi č arricchita di un nuovo servizio. I programmi audiodescritti sono ora disponibili anche in formato di file audio. Per la fruizione in streaming, č sufficiente connettersi al sito RAI CLICCANDO QUESTO LINK e successivamente selezionando uno dei file presenti nella pagina.
Per poter ascoltare i files č necessario un player gratuito come ad esempio Realplayer scaricabile da qui