XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> UNIONE ITALIANA CIECHI ED IPOVEDENTI ONLUS - SEZIONE DI SONDRIO al Santuario della Santa Casa di Tresivio e all'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina.

Visita al Santuario della Santa Casa di Tresivio e all'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti-ONLUS- Sezione Provinciale di Sondrio, nell'ambito del progetto "Conosci la tua valle" sabato 08 giugno 2013 ha organizzato una gita sociale presso il Santuario della Santa Casa di Tresivio e l'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina.
Il nostro pullman con partenza alle 08.30 da Tirano e con fermate a richiesta lungo il percorso, si è recata all'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina dove grazie anche ad una mattinata soleggiata e limpida accompagnatori e ipovedenti gravi hanno potuto vedere con i propri occhi, attraverso le potenti lenti dei telescopi, il sole con tutte le sue caratteristiche.
I volontari che gestiscono l'Osservatorio hanno spiegato a tutti noi gli aspetti principali delle galassie e del nostro sistema solare, permettendo anche a chi non vede di partecipare attivamente sia alla conferenza che all'osservazione con il telescopio.

La mattinata si è conclusa con un ricco pranzo presso il vicino agriturismo "Al Tiglio" dove alla numerosa e allegra compagnia dei non vedenti si è unito il parroco di Tresivio Don Augusto e Claudio che in seguito ci ha guidato alla scoperta della Santa Casa di Tresivio. Nel pomeriggio tutti noi abbiamo potuto ammirare, grazie alle attente e particolareggiate spiegazioni, il Santuario della Santa Casa sia nel contesto ambientale della valle sia nelle caratteristiche strutturali e religiose che la caratterizzano.
Dobbiamo sottolineare l'attenzione all'accessibilità sia da parte del Comune di Ponte in Valtellina, per quanto riguarda l'Osservatorio Astronomico, che da parte della Parrocchia di Tresivio che nell'ambito delle ristrutturazioni hanno previsto le apposite pedane le quali hanno permesso anche ai disabili in carrozzina di poter godere pienamente le strutture senza disagi ed emarginazioni.
Questa gita ha pienamente raggiunto l'obbiettivo prefissato di combattere l'emarginazione, favorire l'integrazione sociale, farci conoscere e stimolare la conoscenza e la cultura e in particolare le eccellenze della nostra valle, come testimonia l'entusiasmo e l'attenzione di tutti i partecipanti.

Questo dimostra che possiamo vedere col cuore e con la mente mentre è veramente cieco solo chi non vuol vedere e conoscere.





XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> UNIONE ITALIANA CIECHI ED IPOVEDENTI ONLUS - SEZIONE DI SONDRIO al Santuario della Santa Casa di Tresivio e all'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina.

Visita al Santuario della Santa Casa di Tresivio e all'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti-ONLUS- Sezione Provinciale di Sondrio, nell'ambito del progetto "Conosci la tua valle" sabato 08 giugno 2013 ha organizzato una gita sociale presso il Santuario della Santa Casa di Tresivio e l'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina.
Il nostro pullman con partenza alle 08.30 da Tirano e con fermate a richiesta lungo il percorso, si è recata all'Osservatorio Astronomico di Ponte in Valtellina dove grazie anche ad una mattinata soleggiata e limpida accompagnatori e ipovedenti gravi hanno potuto vedere con i propri occhi, attraverso le potenti lenti dei telescopi, il sole con tutte le sue caratteristiche.
I volontari che gestiscono l'Osservatorio hanno spiegato a tutti noi gli aspetti principali delle galassie e del nostro sistema solare, permettendo anche a chi non vede di partecipare attivamente sia alla conferenza che all'osservazione con il telescopio.

La mattinata si è conclusa con un ricco pranzo presso il vicino agriturismo "Al Tiglio" dove alla numerosa e allegra compagnia dei non vedenti si è unito il parroco di Tresivio Don Augusto e Claudio che in seguito ci ha guidato alla scoperta della Santa Casa di Tresivio. Nel pomeriggio tutti noi abbiamo potuto ammirare, grazie alle attente e particolareggiate spiegazioni, il Santuario della Santa Casa sia nel contesto ambientale della valle sia nelle caratteristiche strutturali e religiose che la caratterizzano.
Dobbiamo sottolineare l'attenzione all'accessibilità sia da parte del Comune di Ponte in Valtellina, per quanto riguarda l'Osservatorio Astronomico, che da parte della Parrocchia di Tresivio che nell'ambito delle ristrutturazioni hanno previsto le apposite pedane le quali hanno permesso anche ai disabili in carrozzina di poter godere pienamente le strutture senza disagi ed emarginazioni.
Questa gita ha pienamente raggiunto l'obbiettivo prefissato di combattere l'emarginazione, favorire l'integrazione sociale, farci conoscere e stimolare la conoscenza e la cultura e in particolare le eccellenze della nostra valle, come testimonia l'entusiasmo e l'attenzione di tutti i partecipanti.

Questo dimostra che possiamo vedere col cuore e con la mente mentre è veramente cieco solo chi non vuol vedere e conoscere.